2.0

In breve: seppuku.it is dead, long live seppuku.ch !

Non mi piacciono molto i complotti per cui dirò un paio di cose obiettive e un paio di idee sulla chiusura di seppuku.it.

Innanzitutto, Tophost è un servizio di merda. È vero, non costa un cazzo, per cui come ogni cosa che non costa un cazzo deve avere dei dipendenti molto frustrati. Va bene se si vuole iniziare ad avere spazio web, va molto meno bene se si ha a cuore quello che nello spazio web si intenderà mettere.

In breve, con un preavviso che non lessi, mi è stato chiuso il sito in mancanza di un recapito italiano. Non ricordo di aver mai messo un recapito in generale, o meglio, non ricordo di aver mai aggiornato Tophost dei miei spostamenti geografici; mi verrebbe quasi da dire che han dovuto leggere il mio blog per intuirlo e mandarmi una email di minaccia di chiusura (che, appunto, non lessi).

A tale proposito, passando ai complotti, è vero, c’erano un po’ di post poco lusinghieri nei confronti di alcuni personaggi del governo (specialmente Giovanardi, uno dei miei preferiti), per cui non vorrei che questo abbia influito, però data la totale riluttanza di Tophost a ridarmi i dati nell’FTP (ad un certo punto hanno smesso di rispondere alle mie richieste) qualche dubbio viene … mah.

In ogni caso, a Tophost dico un sonoro “vaffanculo, pezzi di merda, ho recuperato tutto del vecchio sito, spero che vi boicottino in massa e facciate la fame”. Fatemi pure causa, tanto seppuku.ch non è in Italia.

Viva seppuku.ch, o, semplicemente, seppuku. Aggiornate i segnalibri e vogliatemi bene come avete sempre fatto fino ad ora, o miei tre lettori.

2 pensieri su “2.0

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>